1 / 12
  • Luglio 2017: Oscar della Douja al Roero Arneis Vaudano Gaggìe!!! - Il Roero Arneis 2016 Vaudano Gaggìe si aggiudica l'Oscar della Douja con un punteggio superiore a 90/100. Altro vino premiato Barbera d'asti Ca'd'Furnot con una votazione superiore a 87 punti.
  • Douja d'Or 2016, tre vini Vaudano Gaggìe premiati in una durissima selezione - Nell'edizione 2016 del concorso nazionale Douja d'Or, caratterizzata dall'aumento a 87 punti della soglia minima per la selezione, Vaudano Gaggìe vede premiati Roero Arneis DOCG 2015, "Prasulè" Terre Alfieri Arneis DOC 2015 e "Marej" Barbera d'Asti Superiore DOCG 2013. Solo 317 vini su un totale di oltre 1000 vini presentati al concorso, sono stati selezionati in questa edizione.
  • Giugno 2013 - Roero Arneis 2012, "Prasulè" Terre Alfieri Arneis 2012, Barbera d'Asti Cà d'Furnot 2011 e Piemonte Bonarda 2012 si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2013
  • Giugno 2011 - Cisterna d'Asti "Dragone" 2008, "Prasulè" Terre Alfieri Arneis 2010 si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2011. Roero Arneis 2010 si aggiudica l'Oscar della Douja con un punteggio superiore a 90/100.
  • Giugno 2010 - Barbera d'Asti superiore "Marej" 2007, Bougard rosato di Nebbiolo 2009, Roero "giardinèt" 2007, Piemonte Bonarda 2009 si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2010.
  • Giugno 2009 - Barbera d'Asti superiore "Marej" 2006, Cisterna d'Asti "Dragone" 2007, Roero "giardinèt" 2006, "Prasulè" monferrato Bianco da uve Arneis si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2009. Roero Arneis 2008 si aggiudica l'Oscar della Douja con un punteggio superiore a 90/100
  • Giugno 2008 - Langhe Arneis, Barbera d'Asti superiore "Marej" 2005, Cisterna d'Asti "Dragone" 2006, Piemonte Bonarda 2007 si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2008
  • Giugno 2007 - Barbera d'Asti superiore Marej 2004 si aggiudica il Premio Douja d'Or edizione 2007
  • Giugno 2006 - Cisterna d'Asti "Dragone" 2005 si aggiudica il Premio Douja d'Or edizione 2006.
  • Dicembre 2006 - Cisterna d'Asti "Dragone" 2005 e Roero superiore 2003 vengono recensiti dalla guida VINI D'ITALIA 2007 de l'ESPRESSO con un punteggio di 15 e 15.50 ventesimi.
  • Settembre 2005 - Nell'ambito della manifestazione Douja d'Or, presso la sala convegni dell'Istituto Sperimentale per l'Enologia di Asti in Via P. Micca, si terrà "Incontro con il vino Cisterna d'Asti"; notizie storiche e ricerca enologica intorno all'ultima Doc piemontese. Seguirà una degustazione comparativa tra diversi Cisterna d'Asti doc.
  • Luglio 2005 - Barbera d'Asti superiore Marej 2003 e Piemonte Bonarda 2004 si aggiudicano il Premio Douja d'Or edizione 2005.
  • Marzo 2005 - L'Assaggiatore, periodico ONAV assegna 90/100 al Cisterna d'Asti "Dragone" 2003.

Le nostre radici

Le radici della famiglia Vaudano sono a Cisterna d'Asti. Da almeno quattro secoli, quando i due fratelli Guglielmo e Teobaldo, trasferitisi dall'Alto Piemonte, mettono radici nel paese. Semplici famiglie di agricoltori, che nelle nostre colline vuol dire viticoltori, uniscono così indissolubilmente il loro destino al territorio cisternese. Saranno poi Enrico e Matteo Vaudano, figli di Giacomo "Gaggìe", ad iniziare verso la metà degli anni '30 del secolo scorso, la produzione e l'invecchiamento dei vini del territorio. Con gli anni ad Enrico e sua moglie Matilde si affiancano i figli Giacomino, Bruno e Ugo che condividono l'amore per il loro lavoro e per questo splendido angolo del Piemonte. L'azienda oggi produce un'ampia gamma di vini, con un livello qualitativo sorprendente. L'attenzione è riservata ai vitigni tradizionali del territorio, Arneis, Nebbiolo e Barbera. Un riguardo particolare è riservato alla Croatina da cui si ottiene, dai vigneti posti in Piccaliera e Roche, tra le zone più vocate di Cisterna, il Cisterna d'Asti D.O.C. " Dragone".

I vini

Dalla vinificazione delle uve del territorio di Cisterna, San Damiano e Canale d'Alba otteniamo preferibilmente vini da monovitigno. Anche quando il disciplinare di produzione consente l'uso di altre varietà oltre a quella base (per la vinificazione del Cisterna d'Asti doc è consentito oltre alla Croatina, l'uso di altre varietà a bacca rossa fino ad un massimo del 20%) i vini sono prodotti con la sola varietà base. Così, ad esempio, il Cisterna d'Asti " Dragone" è vinificato con il 100% di uve Croatina.

L'affinamento

Cisterna d'Asti doc " Dragone", Barbera d'Asti superiore "Marej", il Roero superiore sono i vini di punta della nostra azienda. Prodotti in piccola quantità, maturano in legno di varia grandezza, senza tostatura per le botti piemontesi e di livello leggero per i legni francesi. Maturano, non sono stravolti, perché la botte deve essere per questi vini una buona amica, e come tale non li domina, ne li sovrasta, ma cerca di far venirne fuori il meglio esaltando la loro tipicità.

L'ospitalità

La cantina è sempre aperta durante la settimana, sia nei giorni feriali che festivi (concedeteci solo qualche giorno intorno a ferragosto) per visite e degustazioni. Naturalmente una cortese telefonata che ci avvisi del vostro arrivo è sempre gradita.